LA STABILE SVIZZERA NON FA SOCIETA’ ESTEROVESTITA

Di Enrico Holzmiller La differenza tra stabile organizzazione e società esterovestita è nota agli addetti ai lavori: mentre la prima è una sede secondaria estera di società residente, l’esterovestizione identifica una società “autonoma”, formalmente residente all’estero ma da considerarsi italiana ai fini fiscali. Se tuttavia la distinzione concettuale è chiara, nella pratica la distinzione tra […]

START-UP INNOVATIVE: ISCRIZIONE AL REGISTRO SPECIALE NON PRECLUSIVA SE IL BENEFICIO E’ SUCCESSIVO

Di Enrico Holzmiller L’iscrizione al registro speciale delle start-up innovative assume valore dichiarativo e non costitutivo della natura delle stesse e, pertanto, la mancata o ritardata iscrizione non preclude l’attribuzione del beneficio fiscale, se goduto successivamente. Questa è la conclusione cui perviene la recente sentenza n.1348/2023 della Cgt primo grado Milano. Il caso prospettato vede […]

La riforma della giustizia tributaria: principali novità

Con lo scopo di dare attuazione agli obiettivi del PNRR è stata approvata in via definitiva la legge di riforma della giustizia e del processo tributario, il cui scopo dichiarato è quello di migliorare la qualità delle sentenze tributarie di merito e di ridurre il novero dei giudizi di legittimità.

Transfer pricing. Aggiornamento delle Linee Guida OCSE sui prezzi di trasferimento

Dopo cinque anni dalla pubblicazione dell’ultima versione delle proprie Linee Guida, l’OCSE ha pubblicato un aggiornamento delle c.d. Transfer Pricing Guidelines for Multinational Enterprises and Tax Administrations. Il documento non riporta contenuti inediti, ma inserisce, ai fini di una disciplina organica e unitaria, gli interventi sulla materia promanati dall’OCSE a partire dal 2018 sino a oggi.

Q&A in tema di Direttiva DAC 6. Obblighi di comunicazione dei meccanismi transfrontalieri

La trasparenza nello scambio di informazioni tra Paesi è in primo piano nella lotta all’evasione e all’elusione fiscale. A tal fine è stata emanata la Direttiva 2018/822 del Consiglio UE (che modifica la direttiva 2011/16/UE); comunemente nota come “DAC 6”.
Il DAC 6 prevede la comunicazione obbligatoria degli accordi transfrontalieri quando coinvolgono almeno uno Stato membro dell’UE e recano uno o più “hallmark”.
La comunicazione ha quindi lo scopo di fornire alle autorità fiscali informazioni tempestive, complete e pertinenti su meccanismi di pianificazione fiscale aggressiva.

La Blockchain tra criptovalute e token: profili fiscali

A poco più di dieci anni dalla nascita del Bitcoin, gli aspetti fiscali delle criptovalute e dei token basati sulla tecnologia blockchain presentano ancora molteplici criticità che la prassi dell’Amministrazione finanziaria non è riuscita completamente a sciogliere.